federanziani

SEGUICI SU

Home

Notizie

Super Green Pass, nuove regole per tutti. E' stretta sui non vaccinati

Hai bisogno di informazioni sulla salute?
Cerca l'argomento che ti interessa

Super Green Pass, nuove regole per tutti. E' stretta sui non vaccinati

Super Green Pass, nuove regole per tutti. E' stretta sui non vaccinati

Le nuove regole del Super Green Pass sono in arrivo, scoprile tutte in questo approfondimento

Il nuovo Super Green Pass sta per arrivare in Italia per cercare di contenere la quarta ondata di contagi ormai in corso. Il Covid si fa largo per tutto lo Stivale ed ecco che Palazzo Chigi è pronto a virare su un nuovo decreto che avrà un grosso impatto su tutti i cittadini, in particolare su coloro che non sono ancora vaccinati. Senza vaccino, infatti, non si potrà andare al ristorante, al cinema, a teatro, allo stadio, in discoteca, a sciare, in palestra o in piscina. Questa la strada che il Governo ha preso per salvare il Natale e tentare di difendere la stagione turistica invernale, dando una scossa agli oltre 7 milioni di no vax. E' arrivata la linea dura quindi, così come richiesto dai Governatori. Il super Green Pass tra l'altro non si otterrà con il tampone.

 

Perchè il nuovo Super Green Pass?

 

Semplice, il tentativo è quello di non arrivare a nuovi lockdown generalizzati visto il grande aumento dei contagi su tutta la penisola. Si potrebbe anche tornare all'obbligo di mascherine all'aperto per tutti e in tutta Italia, su proposta del governatore Luca Zaia. Questo ancora non è stato deciso mentre ormai è certo che per la terza dose si va verso l'anticipo dopo cinque mesi dal completamento del primo ciclo vaccinale. L'Aifa ha già dato il via libera per una massima precauzione. Le attività commerciali chiedono tutele dopo il vaccino, nuove chiusure non sarebbero sopportabili, ecco perchè si va verso una minore restrizione per chi è vaccinato. Obbligo di terza dose per sanitari e lavoratori delle Rsa. Alle nuove misure sembra non mettersi di traverso neanche Matteo Salvini.

 

L'obbligo vaccinale

 

L'arma finale sposata da tanti è quella dell'obbligo vaccinale, il Governo su questo aspetto si mostra cauto e valuta l'imposizione del vaccino solo per determinate categorie: forze dell'ordine, insegnanti, dipendenti pubblici che fanno lavoro di sportello. Per i mezzi pubblici le Regioni sembrano tutte d'accordo sull'obbligo di Green Pass, ma il Ministro Giovannini ha qualche perplessità. Stretta anche sulla durata del Green Pass che potrebbe passare da 12 a 9 mesi (qualcuno propone addirittura 6). Ultimo ma non ultimo tema è quello dei tamponi, sotto la lente d'ingrandimento soprattutto la loro durata che dovrebbe passare da 72 ore a 48 per i molecolari e da 48 a 24 per gli antigenici.


23-11-2021

Lascia un commento direttamente con il tuo account Facebook