federanziani

SEGUICI SU

Home

Notizie

ANSA - Caldo: appello di Federanziani, aiutate chi e' solo

Hai bisogno di informazioni sulla salute?
Cerca l'argomento che ti interessa

ANSA - Caldo: appello di Federanziani, aiutate chi e' solo

 (ANSA)- ROMA, 28 GIU - Stare vicini agli anziani soli è un gesto di cortesia può salvare una vita. Questo l'appello che Senior Italia FederAnziani rivolge a tutti in queste giornate di gran caldo. In particolare, ma non solo, a chi vive nelle grandi città. "In questi giorni - evidenzia FederAnziani - se conoscete un'anziana o un anziano soli dedicate pochi minuti della vostra giornata a sapere se stanno bene. Se sono vostri vicini suonate il campanello, offritevi di fare la spesa per loro, oppure fate una telefonata per sapere se va tutto bene. Un semplice gesto di cortesia in un momento come questo può essere prezioso per salvare una vita".    Federanziani ricorda inoltre che "c'è chi può aiutare in caso di difficoltà, come la Croce Rossa con il suo numero verde gratuito sempre attivo (800-065501) o i vari numeri verdi attivati dalle diverse amministrazioni locali". Tra i consigli per gli anziani quello "di non sottovalutare i rischi del caldo, sentire il medico se qualcosa non va, modificare le terapie solo ed esclusivamente su sua indicazione se lo ritiene necessario senza mai fare di testa propria e tenere sotto controllo tutti quei segnali che possono essere la spia di un eventuale colpo di calore". Federanziani ha realizzato anche un decalogo anti-caldo, in cui oltre ai classici consigli sempre validi come quello di non uscire nelle ore più calde, bere almeno un litro e mezzo di liquidi al giorno, consumare pasti leggeri, arieggiare l'ambiente, indossare abiti leggeri, di colore chiaro e tessuti naturali perché le fibre sintetiche ostacolano il passaggio dell'aria, tenere il capo riparato, si specifica anche di non esporsi al sole in modo prolungato (se dovesse insorgere mal di testa, fare impacchi con acqua fresca per abbassare la temperatura corporea) e non restare all'interno di automobili parcheggiate al sole.  


28-06-2019

Lascia un commento direttamente con il tuo account Facebook