federanziani

SEGUICI SU

Home

Notizie

Nasce l’Osservatorio Epidemiologico Real Life da Senior Italia FederAnziani, società scientifiche e organizzazioni sanitarie

Hai bisogno di informazioni sulla salute?
Cerca l'argomento che ti interessa

Nasce l’Osservatorio Epidemiologico Real Life da Senior Italia FederAnziani, società scientifiche e organizzazioni sanitarie

Nasce l’Osservatorio Epidemiologico Real Life da Senior Italia FederAnziani, società scientifiche e organizzazioni sanitarie

La nascita dell’Osservatorio è stata condivisa e decretata in occasione dell’evento “PIS – Punto Insieme Sanità: Dalla Lab Medicine alla Street Medicine”

Nasce l’Osservatorio Epidemiologico Real Life. A decretarne la nascita sono, insieme, Senior Italia FederAnziani, le società scientifiche partner, ovvero (rigorosamente in ordine alfabetico) AIAC - Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione, A.I.D. - Associazione Italiana Difesa Interessi Diabetici, A.I.M.O.– Associazione Italiana Medici Oculisti, AIOM – Associazione Italiana di Oncologia Medica, AMD - Associazione Medici Diabetologi, Ethesia – Centro Ricerche di Pneumologia Geriatrica, SIC – Società Italiana di Cardiologia, SICGe – Società Italiana Cardiologia Geriatrica, SID – Società Italiana di Diabetologia, SIDeG – Società Italiana di Dermatologia Geriatrica, SIIA – Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa, SIP/IRS – Società Italiana di Pneumologia / Italian Respiratory Society, SIR – Società Italiana Reumatologia, SIU – Società Italiana di Urologia, e le organizzazioni sanitarie quali FIMMG – Federazione Italiana Medici di Medicina Generale, F.I.M.P.– Federazione Italiana Medici Pediatri, FNOPI – Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche, SNAMI - Sindacato Nazionale Autonomo dei Medici Italiani, SUMAI Assoprof - Sindacato Unico Medicina Ambulatoriale Italiana e Professionalità dell'Area Sanitaria. La nascita dell’’Osservatorio è stata condivisa e decretata in occasione dell’evento “PIS – Punto Insieme Sanità: Dalla Lab Medicine alla Street Medicine”, svoltosi ieri a Roma, nell’ambito del quale sono stati presentati i dati provenienti dai 22.926 pazienti arruolati e screenati attraverso l’attività dei laboratori medici Senior Care promossi da Senior Italia SMS.

L’obiettivo principale dell’Osservatorio sarà quello di supportare, attraverso l’approccio real life, il Ministero della Salute e le Regioni, fornendo dati corretti sulla salute dei cittadini, al fine di essere a fianco delle Istituzioni per una corretta programmazione in tema di prevenzione.

“L’Osservatorio vuole essere uno strumento utile per poter gestire la salute dei cittadini e per meglio programmare la prevenzione”, dichiara il Prof. Vincenzo Mirone, Ordinario di Urologia Università Federico II di Napoli e Presidente del Comitato Scientifico Strategico di Senior Italia FederAnziani, “Viviamo in una società con una popolazione che invecchia e una cronicità in aumento che, anche per la necessità di razionalizzazione delle risorse economiche, intende passare da una assistenza ospedalocentrica a una diffusa sul territorio, con la possibilità di seguire da vicino la popolazione senior. In questo contesto la tecnologia digitale e la raccolta dei dati provenienti da studi di Real Life potranno permettere il superamento dei limiti della medicina derivante da studi basati sull’evidenza e fornire quindi uno strumento fondamentale per una visione a 360 gradi e supportare il miglioramento del Sistema Sanitario”

“Dal Punto Insieme Sanità emergono dati molto forti”, aggiunge il Prof. Mirone, “Quello della medicina complementare di territorio; la numerosità dei big data, 22.926 pazienti registrati da Senior Italia; e infine, cosa più importante, la possibilità di identificare degli algoritmi nella strategia della prevenzione. Questo ci sembra il modo migliore di fare solidarietà sociale”

 


29-05-2019

Lascia un commento direttamente con il tuo account Facebook