federanziani

SEGUICI SU

Home

Notizie

DIRE - SANITA'. SILERI: IN ITALIA AUMENTERANNO ANZIANI, CONSIDERARLI RISORSA

Hai bisogno di informazioni sulla salute?
Cerca l'argomento che ti interessa

DIRE - SANITA'. SILERI: IN ITALIA AUMENTERANNO ANZIANI, CONSIDERARLI RISORSA

AL SENATO CAMPAGNA CONTRO LORO SCARSA ADERENZA TERAPEUTICA (DIRE) Roma, 30

gen. - In futuro ci saranno sempre piu' anziani in Italia, "bisogna dunque considerarli una

risorsa, rimetterli al centro della societa' e dei loro percorsi terapeutici". Lo dice Pierpaolo Sileri,

presidente della Commissione Igiene e Sanita' del Senato, aprendo a Palazzo Madama un

incontro promosso dal Comitato italiano per l'aderenza alla terapia (Ciat) per sensibilizzare sul

problema della scarsa aderenza o attenzione alle cure da parte degli over 65 italiani.

L'appuntamento riunisce anche Fnomceo, Federfarma, Fnopi. Gia' online il portale

www.ciatnews.it, previsti appuntamenti in scuole e piazze per lanciare la campagna 'Io

aderisco, tu che fai?' per prevenire le mancate aderenze terapeutiche, un problema che costa

125 miliardi di euro ogni anno in Europa. Il 50% dei nostri nonni (quasi 7 milioni di italiani) ha

almeno una malattia cronica, ma troppi non aderiscono ai trattamenti o li abbandonano dopo

poco: la meta' di loro non assume farmaci in modo corretto, i 'non aderenti' sono il 70%. Le

cause sono legate a scarse disponibilita' economiche, capacita' cognitive sempre minori, o

semplicemente scarsa attenzione quotidiana. Un problema da non sottovalutare, visto che oggi

un over 65 italiano ha almeno altri due decenni davanti a se'. "L'Italia perde popolazione per

varie ragioni- ricorda Sileri- nel 2040/45 saremo due milioni in meno, e nel 2065 sei milioni in

meno". Ma a crescere sara' la quota di anziani. Il senatore ricorda infatti come "il nostro Ssn

abbia permesso di avere oggi un'aspettativa media di vita di 85 anni per le donne, 80 per gli

uomini. E crescera' di 1-2 anni ogni dieci, vuol dire che nel 2050 sara' di 90 anni per le donne e

85 per gli uomini". - Da qui "e' facile l'accostamento pensioni-sanita' - prosegue Sileri- due

comparti per i quali investiamo il 50% della nostra spesa" . Per questo il senatore invita a

"cambiare rotta, e' il momento per invertire la tendenza. La prevenzione e' il vero risparmio del

Ssn, o la nostra sanita' pubblica potra' destabilizzarsi nei prossimi anni. Gli anziani siano

considerati risorsa". Da qui un disegno di legge che prevede l'istituzione, il 12 aprile, della

Giornata nazionale dell'aderenza alle terapie, la prima mai realizzata in Italia, per promuovere

la cultura a 360 gradi su questi temi. "Nei secoli gli anziani sono sempre stati visti come uno

spreco- riprende Sileri- nel 2020 non vogliamo sia piu' cosi'. In Italia 1/3 delle risorse sono in

mano ad over 65, saranno la stampella per le prossime due generazioni. Bisogna cambiare

l'esagerato paradigma secondo cui tutti possiamo fare tutto da soli. L'anziano va riportato al

centro della societa', aiutato e accompagnato. Per riuscirci bisogna potenziare anche il territorio

in cui vive", conclude. (Sor/ Dire) 12:13 30-01-19 NNNN


30-01-2019

Lascia un commento direttamente con il tuo account Facebook