federanziani

SEGUICI SU

Home

Notizie

Curarsi in vacanza: da Ministero Salute una guida su assistenza sanitaria all’estero

Hai bisogno di informazioni sulla salute?
Cerca l'argomento che ti interessa

Curarsi in vacanza: da Ministero Salute una guida su assistenza sanitaria all’estero

Curarsi in vacanza: da Ministero Salute una guida su assistenza sanitaria all’estero

E per chi resta a casa, una nuova App permette di prevedere le ondate di calore

Come provvedere alle esigenze legate alla propria salute quando si è in vacanza all’estero? E soprattutto, dove si ha diritto all’assistenza sanitaria? A questa domanda risponde la guida interattiva del Ministero della Salute "Se parto per ...", che consente di avere informazioni sui paesi dove, per esempio, è valida la tessera sanitaria, e su dove è, invece, meglio stipulare un'assicurazione. La guida è consultabile sul sito del Ministero della Salute e offre informazioni sul diritto o meno all'assistenza sanitaria durante un soggiorno in un qualsiasi Paese del mondo.

Per chi invece resta in Italia e vuole conoscere in anticipo le ondate di calore è al via da quest'anno , nell'ambito della campagna ''Estate sicura'', la App Caldo e Salute, disponibile su dispositivi Android e Apple.

La guida "Se parto per…" è disponibile già da alcuni anni sul sito del Ministero e permette a tutti gli assistiti (cioè tutti coloro che sono iscritti e a carico del Servizio Sanitario Nazionale) e a tutti gli operatori sanitari, di avere informazioni sul diritto o meno all'assistenza sanitaria durante un soggiorno in un qualsiasi Paese del mondo e su come ottenerla. E’ sufficiente selezionare il paese di destinazione e rispondere a tre domande (Dove vai? Per quale motivo? A quale categoria appartieni?). "Solo una corretta informazione dei cittadini che si spostano all'interno dei Paesi Ue e di qualsiasi altro Paese del mondo - spiega il Ministero - può garantire, infatti, il pieno esercizio del diritto di circolazione e di soggiorno, in termini di sicurezza sociale, nei Paesi diversi da quelli di origine".

La "App Caldo e Salute" lanciata quest'anno, permette invece, selezionando il luogo di interesse, di conoscere i livelli di rischio per la salute in ogni città per i tre giorni per cui viene sviluppata la previsione delle ondate di calore attraverso una mappa di facile consultazione dai dispositivi portatili. Inoltre fornisce le raccomandazioni per la prevenzione e numeri utili a livello locale.


23-07-2018

Lascia un commento direttamente con il tuo account Facebook